Azienda

Storia

 

La Cantina Casal Thaulero prende il nome dalla piccola località di Casal Thaulero (TE) dove le dolci colline abruzzesi incontrano il mar Adriatico. Qui risiedeva la nobile famiglia dei Thaulero, di tradizione militare e proveniente da Amburgo, che si stabilì in Abruzzo nel XVI secolo con un mandato, ricevuto direttamente da Carlo V, di sovrintendere quest’area  dell’Abruzzo.

Un protagonista di rilievo di questo processo di riforma economica e dell’agricoltura fu  Giovanni Thaulero che ricoprì il ruolo di segretario della Società Economica di Teramo, presieduta da Gianfilippo Delfico. Il Thaulero aveva un formazione filosofica ed umanistica; a lui si deve un “discorso” pubblicato negli Annali di Agricoltura Italiana nel 1819. Ricoprì diversi ruoli istituzionali nel Regno di Napoli tra cui quello di consigliere dell’Intendenza. Il Casale posto nel comune di Montepagano si trovava in quell’epoca al centro della tenuta agricola di famiglia con numerose case mezzadrili dove si andavano sperimentando le nuove tecniche agricole; la popolazione rurale si stabilizzò a consolidare il piccolo borgo che fu arricchito  nel 1836 dalla costruzione di una piccola chiesa, finanziata da Giovanni Michele Thaulero, oggi situata al centro dell’insediamento.

Negli stessi anni nasceva in Montepagano il celebre pittore Pasquale Celommi, primo di una famiglia di artisti rappresentativi dell’arte italiana dell’Ottocento, le cui opere sono incentrate sulla ritrattistica e sui paesaggi collinari e le marine abruzzesi. Una sua opera, conservata nella Pinacoteca civica di Roseto, ritrae un paesaggio autunnale con una scena di vendemmia che restituisce il paesaggio  delle colline teramane, con una ragazza ed un ragazzo che amoreggiano vicino ai vigneti restituiti in un’immagine idealizzata del paesaggio bucolico abruzzese.

A tutti gli effetti Giovanni Thaulero può essere considerato il precursore della viticoltura in Abruzzo grazie ai numerosi trattati scritti e al lavoro di recupero dei suoi possedimenti: piantando viti moderne, sperimentando tecniche agricole d’avanguardia. 

Questa storia ricca di tradizione e passione ha spinto alcuni vignaioli, nel 1961, ad associarsi e costituire una cantina cooperativa, per produrre ed esportare i vini abruzzesi nel mondo. Infatti nel 1968 Casal Thaulero è stata la prima cooperativa abruzzese ad imbottigliare ed esportare vini a Denominazione di Origine Controllata nei paesi NAFTA. 
Dal 2005 ad Ortona nasce la nuova cantina Casal Thaulero.

Mission

 
Miglioramento continuo del processo di vinificazione

il miglioramento del processo di vinificazione e l’utilizzo della tecnologia più all’avanguardia al fine di preservare la qualità che proviene dai vigneti.

Diffusione della conoscenza del vino a tutti i livelli

la diffusione della conoscenza del vino a tutti i livelli, che grazie alla tradizione enologica ultracentenaria continua a essere il baluardo per poter raggiungere l'eccellenza in tutte le fasi di produzione, marketing e comunicazione.

Internazionalizzazione

l'internazionalizzazione come un processo di crescente coinvolgimento delle imprese nei mercati internazionali.

 
 

I valori fondamentali di Casal Thaulero si possono così riassumere:

“L’uva è il centro del nostro universo, del nostro territorio, delle nostra vita… e dei nostri cuori”.

 

Qualità

 

Casal Thaulero lavora rispettando rigorose norme in tutti i processi lavorativi: dal personale, ai viticoltori e ai tecnici. Tutti i produttori devono raggiungere i livelli di qualità stabiliti secondo parametri internazionali. Qualsiasi sughero, vetro, etichetta viene sottoposto a stretto controllo ed il marketing insieme al reparto commerciale decide con i propri partner le politiche da seguire per essere flessibili come il mercato moderno richiede.

Uno staff di agronomi affianca i produttori per aumentare la qualità in vigna. Questo lavoro è notevolmente aumentato grazie alla professionalità e alle competenze del team. Viene fatta una rigorosa selezione delle uve e successivamente anche del vino, che viene sottoposto a controlli, degustazioni, filtrazioni e stabilizzazioni della temperatura; questi sono solo alcuni dei processi svolti nella stagione invernale. I vini, quindi, vengono spostati nella cantina di invecchiamento, dove botti e barrique contribuiscono ad affinarli e a farli riposare prima del loro risveglio in tutto il loro splendore e la loro perfezione.

Casal Thaulero nel Mondo

 

Siamo presenti in:

Australia, Austria, Belgio, Bulgaria, Canada, Corea, Danimarca, Estonia, Filippine, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Malesia, Norvegia, Olanda, Polonia, Rep. Ceca, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti, Sud Africa, Svezia, Svizzera, Tailandia.
CAMPAIGN FINANCED ACCORDING TO (EC) REGULATION NO. 1308/2013